Come aggiungere o rimuovere cartelle di backup nella cronologia file di Windows 10

Puoi utilizzare "Cronologia file" per eseguire automaticamente il backup dei file in base a una pianificazione nella posizione che scegli di salvare. Se gli originali vengono persi, danneggiati o eliminati, è possibile ripristinarli. Puoi anche visualizzare e ripristinare diverse versioni dei tuoi file. È possibile aggiungere, rimuovere ed escludere cartelle di cui è stato eseguito il backup nella cronologia dei file. Le cartelle nella cartella del profilo "C: \ Users \ (nome utente)" vengono aggiunte all'archivio della cronologia file per impostazione predefinita.

Se l'unità selezionata come posizione di backup diventa non disponibile, Cronologia file continuerà a funzionare, salvandone una copia in una cache sull'unità locale. Non appena l'archivio di backup diventa nuovamente disponibile, il contenuto memorizzato nella cache viene trasferito in questo archivio ed eliminato dal disco locale.

Oggi daremo un'occhiata a come aggiungere o rimuovere cartelle di backup nella Cronologia file di Windows 10.

Aggiungi cartelle alla cronologia dei file per il backup nelle opzioni

1.  Apri il menu "Start" e vai su "Impostazioni" (Win + I).

2.  Vai su "Aggiornamento e sicurezza" => "Servizio di backup" => fai clic su "Altre opzioni".

3. Accanto a "Esegui il backup di queste cartelle", fai clic su "Aggiungi cartella".

4. Selezionare l'unità o la cartella desiderata e fare clic su "Seleziona questa cartella". Ripeti questi passaggi finché non hai aggiunto tutte le cartelle che desideri.

Rimuovi le cartelle dalla cronologia dei file nelle opzioni di sistema

1.  Apri il menu "Start" e vai su "Impostazioni" (Win + I).

2.  Vai su "Aggiornamento e sicurezza" => "Servizio di backup" => fai clic su "Altre opzioni".

3. Fare clic sulla cartella che si desidera eliminare e nel sottomenu che appare, fare clic su "Elimina". Ripeti questi passaggi finché non elimini tutte le cartelle non necessarie.

Per oggi è tutto, buona fortuna a te 🙂