App Google Drive per sincronizzare i file ovunque

Milioni di utenti utilizzano Google Drive per eseguire il backup e archiviare i propri file. Ma questa non è l'unica applicazione di archiviazione cloud, può essere utilizzata per scambiare file tra computer e molto altro ancora.

Per lavorare con Google Drive, non è necessario disporre di una connessione Internet, è possibile lavorare offline e quando la connessione è di nuovo disponibile, tutte le modifiche vengono sincronizzate con il cloud storage. L'articolo di oggi è una guida su come utilizzare Google Drive sul tuo computer.

Come scaricare e installare l'app Google Drive

Per installare Google Drive, quando è necessario fare clic sulla rotella di impostazione (in alto a destra) al suo interno e selezionare "Installa disco sul computer". Puoi anche seguire il link e selezionare "Download".

In basso nella pagina troverai la scritta "Download per PC", cliccaci sopra => seleziona "Accetta i termini e installa".

Esegui il file scaricato e attendi un paio di minuti che l'applicazione venga scaricata e l'installazione abbia inizio.

Collega il tuo account Google Drive e sincronizza i file

Dopo aver scaricato l'applicazione Google Drive sul tuo computer, si aprirà una finestra di fronte a te che ti offrirà di configurare le impostazioni dell'applicazione. Fai clic su "Inizia"

Nelle finestre successive dovrai inserire le credenziali del tuo account Google (se non hai ancora un account Google, registrati tramite il link)

Poi ci saranno quattro finestre con informazioni su Google Drive, su tre di esse fare clic su "Avanti"

All'ultimo clic su "Opzioni di sincronizzazione"

Nella scheda "Impostazioni di sincronizzazione", puoi selezionare una cartella da sincronizzare sul tuo computer facendo clic su "Modifica", oppure lasciare la cartella predefinita C: \ Utenti \ nome utente \ Google Drive. Lasciando la casella di controllo "Sincronizza tutti gli oggetti nella sezione" Il mio disco "", sincronizzi tutti i file del cloud storage sul tuo computer. Se selezioni la casella "Sincronizza solo queste cartelle", puoi scegliere quali cartelle dall'archivio cloud sincronizzare con il tuo computer.

Nella scheda "Avanzate", puoi configurare le impostazioni del server proxy, se lo stai utilizzando (se non sai cos'è un proxy - non modificare nulla!), Puoi anche modificare le impostazioni di velocità del canale, nonché avviare Google Drive dall'inizio del computer e icona di sincronizzazione nel menu contestuale o meno. In linea di principio, nella scheda "Avanzate" e "Impostazioni di sincronizzazione", puoi lasciare tutto per impostazione predefinita, tutto funzionerà comunque bene. Alla fine fai clic su "Sincronizza"

Come utilizzare Google Drive

Dopo l'installazione, il collegamento per Google Drive dovrebbe apparire sul desktop e può essere utilizzato per avviare l'applicazione, la seconda opzione di avvio è un collegamento vicino all'orologio nel vassoio, fare doppio clic su di esso e Drive si aprirà.

Cliccando sull'icona di Google Drive vicino all'orologio con il tasto destro del mouse, puoi: aprire la cartella Google Drive sul tuo computer; apri la cartella Google Drive sul Web.

Facendo clic su "Apri cartella Google Drive" o facendo doppio clic sull'icona con il tasto sinistro del mouse, vedrai una cartella sul tuo computer che hai scelto di sincronizzare con il cloud. E ora tutti i file che si trovano nel cloud storage saranno anche in questa cartella, così come tutto ciò che metti in questa cartella verrà sincronizzato, cioè caricato nel cloud.

È possibile modificare i documenti senza una connessione Internet e non appena la connessione sarà nuovamente disponibile, tutte le modifiche verranno sincronizzate con il cloud. Se elimini un documento in questa cartella, verrà eliminato anche nell'archivio cloud!

Cioè, i file archiviati nell'archivio cloud sono disponibili per la modifica sul tuo computer e offline utilizzando l'applicazione Google Drive. Alcune funzionalità potrebbero non funzionare, specialmente in Google Docs, ecc., Ma in generale, ciò di cui hai bisogno funzionerà.

Come modificare le impostazioni di Google Drive sul tuo computer

Al primo avvio dell'applicazione dopo l'installazione, ti è stato chiesto di modificare alcune impostazioni: quali cartelle sincronizzare; utilizzare o meno un server proxy; impostazioni della velocità del canale; avvia Google Drive quando accendi o meno il computer; se mostrare o meno lo stato di sincronizzazione e l'icona del menu contestuale; se chiedere conferma prima di eliminare oggetti dalla cartella condivisa o meno.

Se non hai modificato le impostazioni al primo avvio, o se devi cambiarle ora, fai clic con il tasto destro del mouse sull'icona di Google Drive vicino all'orologio => seleziona i tre punti in alto a destra => impostazioni

Nella scheda "Impostazioni di sincronizzazione", è possibile selezionare nuovamente quali cartelle sincronizzare con il computer e quali no (deselezionare le cartelle che non è necessario sincronizzare).

Nella scheda "Account", puoi disattivare il tuo account corrente o aumentare la quantità di spazio di archiviazione su cloud (ovviamente, per soldi 🙂 100 GB per $ 1,99 al mese)

Nella scheda "Estensione" è possibile modificare le impostazioni del server proxy, modificare le impostazioni di velocità del canale secondo necessità e modificare alcune impostazioni di sistema. Dopo aver apportato le modifiche, fare clic su "Applica".

Come condividere file e cartelle con altri utenti utilizzando Google Drive

Puoi utilizzare il tuo account Google e l'app Google Drive per condividere file o cartelle con altri. Inoltre, altri utenti possono condividere i propri file e cartelle con te.

Se è presente un gruppo di file che desideri condividere con altri utenti, è meglio creare una cartella e spostarli lì, anche se puoi condividere ogni file separatamente. Apri la cartella Google Drive sul tuo computer => fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella o sul file che desideri condividere => Google Drive => Condividi

Nella finestra successiva è possibile selezionare dall'elenco degli indirizzi gli utenti a cui concedere l'accesso oppure inserire l'indirizzo postale della persona a cui si desidera concedere l'accesso. Puoi dare accesso al file a tutte le persone che vuoi contemporaneamente, qui non hai restrizioni. È inoltre possibile selezionare il livello di accesso davanti a ciascun indirizzo.

Livelli di accesso disponibili: modifica - come avrai intuito, l'utente non solo può visualizzare ma anche modificare il documento; read - l'utente può solo visualizzare il documento, senza la possibilità di cambiare qualcosa; commenti: l'utente può vedere il documento e scrivere commenti, ma non può modificarlo.

Sopra, puoi abilitare l'accesso tramite link e lanciarlo agli utenti a cui vuoi fornire l'accesso al documento. Dopo aver selezionato gli utenti e impostato i diritti, fare clic su "Invia" in modo che tutti gli utenti riceveranno un avviso con un collegamento al documento.

Tutti gli utenti selezionati riceveranno un'e-mail con una notifica che il documento viene condiviso con loro. Il contenuto descriverà chi ha fornito l'accesso e un collegamento diretto al documento.

In precedenza, abbiamo esaminato la condivisione di file utilizzando Google Docs come esempio, in cui hai visto le modifiche in tempo reale mentre altri utenti stavano modificando un documento. Cioè, se hai aperto un documento con una connessione Internet e qualcun altro lo ha aperto, e lui apporta delle modifiche, vedrai il cursore nel punto in cui sono state apportate le modifiche e vedrai le parole (o qualcos'altro) introdotte da altri utenti al momento.

L'app Google Drive è utile se lavori spesso con Fogli o Documenti Google o se li condividi spesso con altri. La cosa principale è che non hai bisogno di una connessione Internet costante per modificare i tuoi documenti, sono memorizzati sul tuo computer, possono essere modificati e queste modifiche verranno sincronizzate con il cloud immediatamente dopo la connessione a Internet.

Per oggi è tutto, se c'è un'aggiunta: scrivi commenti! Buona fortuna 🙂